L’inchino

Può un inchino salvare il Mondiale? Probabilmente no! Questo va detto subito. Tuttavia può farlo ritornare più umano. La ventiduesima edizione del Campionato del Mondo di Calcio che si sta giocando in Qatar, è ormai assodato che verrà ricordata come la meno inclusiva della storia. Fin da prima del calcio d'inizio della partita inaugurale le... Continue Reading →

Cinque cose che descrivono gli anni ’90: il rock.

Dopo il britpop, o prima a seconda dal vostro punto di vista, c'è il rock e, negli anni '90, di rock con la R maiuscola c'è n'è stato tanto. Mi rendo perfettamente conto che questo post potrebbe sembrare esclusivo ma quando si fanno delle scelte, peraltro dolorose, è inevitabile scontentare qualcuno. Perciò prendete questa selezione... Continue Reading →

Never Know – Hazy Sundays

#BradNew di oggi ci porta ancora in Scozia, più precisamente a Glasgow, ad incontrare gli Hazy Sundays, freschi della pubblicazione del singolo 'Never Know'. Confesso: mi sono innamorato subito di questa canzone. L'avrò già ascoltata centinaia di volte. Perché? Perché non hai neanche il tempo di capire a cosa stai andando incontro che l'attacco potente... Continue Reading →

Middle Of Nowhere – The Azurescens

#BrandNew di oggi è 'Middle Of Nowhere', singolo d'esordio degli Azurescens. Pronti? Via. Intro di basso che crea suspense. Cosa succederà dopo? Boom! Esplosione: batteria martellante e chitarra che ti entrano dentro come due frecce nel bersaglio. Neanche il tempo di respirare che subito dopo la voce solista e i cori che si armonizzano così... Continue Reading →

Freedom -Marseille

#BrandNew è 'Freedom', nuovo singolo dei Marseille, uscito oggi 4 novembre su ADR Records. Energetico, veloce e con una chitarra che sprigiona euforia, il singolo della band, di cui già avevo scritto in occasione dell'uscita State Of Mind (leggi qui), si colloca al centro dell'universo che tanto ci piace. L'intro di batteria, il basso martellante... Continue Reading →

Cinque cose che descrivono gli anni ’90: il britpop

Inizia oggi, a cadenza settimanale, una rubrica che vuole, con un pizzico di nostalgia-retorica, riportarci agli anni '90 attraverso elementi della cultura pop che hanno caratterizzato il decennio. Per questo primo appuntamento ho scelto la musica, nella fattispecie il britpop, genere che, chi più chi meno, ha influenzato un'intera generazione. Leggerete di cinque canzoni, scontate... Continue Reading →

Arancia Meccanica nella cultura pop.

"Loquace e noioso nonché un pasticcio ideololgico. Una fantasia paranoica di destra (right-wing) mascherata da avvertimento orwelliano". Così definì A Clockwork's Orange, il critico cinematografico Roger Ebert, a poche settimane dall'uscita della pellicola firmata Stanley Kubrick negli Stati Uniti. Ancora più pesante fu la dichiarazione di Pauline Kael che "bollò" il film in questa maniera:... Continue Reading →

The Great Complotto

«Pordenone può essere Londra ma Londra non può essere Pordenone» Londra, 1979, sotto il ponte di Aklam, nei pressi di Portobello Road, ci sono due gruppi che stanno suonando per strada. Quella che sembra una cosa normale, visto il periodo, invece è qualcosa di eccezionale anche per la capitale del punk-rock. I gruppi in questione,... Continue Reading →

Standing, by the wall

Hauptstrasse 155, quartiere di Schöneberg, Berlino Ovest. In un piccolo e anonimo appartamento di un palazzone di edilizia popolare costruito dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, David Bowie, diede il via alla sua "rinascita". Giunto nella città tedesca nel 1976 per sfuggire alla sua dipendenza da droghe, in breve tempo, il Duca Bianco, si... Continue Reading →

Con la giusta rabbia…

Andy Smith è un emarginato, uno di quelli che la società bene definisce un mascalzone, un perditempo. Lui passa le sue giornate a bere pinte di birra perdendosi nel vai e vieni di un piccolo pub ai margini di una delle realtà più difficili: le periferie. Andy Smith vive ai margini dei nostri canoni ma... Continue Reading →

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: