Cinque motivi per cui gli anni ’90 fanno sKifo

Cinque motivi validi per cui odiare il “decennio inutile”:

5. Nirvana, Pearl Jam e company

I pallosissimi attori della scena di Seattle hanno francamente rotto i coglioni con il loro pessimismo cosmico, con le loro camice a scacchi da boscaiolo dello Stato di Washington e con i loro stage diving.

è dal giorno della morte di Kurt Cobain che ci tiriamo dietro il fardello del “brutto e dannato” morto per mano propria, considerato genio della lampada e capace di fare solo tre album. La sua eredità? I noiosissimi Foo Fighters – chiedere Dave Grohl – passati poi al commerciale per vendere qualche disco.

Quando i Pearl Jam pubblicarono Alive ci accapigliammo nel definire la band di Eddie Vedder (chi cazzo si ricorda i nomi degli altri!) come i nuovi mostri sacri della musica. Poi? Poi nulla, a parte Vitalogy e qualche concerto degno di essere definito tale. Insomma l’ennesima meteora passata nel cielo alla stessa velocità con cui transita la Stazione Spaziale Internazionale.

4. Twin Peaks

David Lynch e Mark Frost probabilmente si fumarono l’inverosimile oppure avevano sniffato tanta di quella colla per partorire una cazzata tale. Un horror-crime-commedia in salsa pulp-grottesco di cui nessuno si ricorda nulla. L’attrice principale che non dice una parola e viene rinvenuta morta all’inizio della serie e tutta una rosa di personaggi da circo a partire da quel Dale Cooper, più intento a mantenere la tinta che a scoprire cosa cazzo sia successo in quel remoto luogo della provincia americana.

3. Il Casual

Minchia che palle! Tuta Adidas, scarpe Adidas, polo Adidas e quelle faccia da coglione che aspetta solo di prendere due schiaffi dal tifoso avversario. A furia di calarsi acidi in discoteca diventavano addirittura verdi o gialli. Che dire poi di quell’orrendo cappello da pescatore inglese esibito ad ogni occasione? Mamma mia che incubo.

2. Il Britpop

Inglesi copioni avete rotto i coglioni!

1. Oasis vs Blur

La più famosa cover band dei Beatles arrivava da Manchester, città famosa solo per Eric Cantona, mentre i quattro coglionazzi dei Blur erano di Londra e a furia di urlare e fare foto con le Vespa e le Fred Perry fecero rialzare la testa a quegli altri disadattati dei Mods. Nel 1995, entrambe le band, pubblicarono due singoli che nessuno si inculò, così gli inglesi, per far vedere che loro erano “grandi”, s’inventarono di una guerra tra le due band per far sì che vendessero qualche CD. Per la carità!

Potrei anche continuare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: